Mai più DPS!

In attesa di una conferma dalla pubblicazione del decreto (e dalla sua successiva conversione in legge) in Gazzetta Ufficiale pare proprio che questa volta ci siamo. Sparisce infatti dal Codice in materia di protezione dei dati personali l’obbligo di tenuta di un aggiornato Documento Programmatico sulla Sicurezza (DPS).

Ecco cosa recita il comunicato sul sito del Governo  relativo al decreto “semplificazioni” approvato ieri dal Consiglio dei Ministri:

PRIVACY – eliminato l’obbligo di predisporre e aggiornare il documento programmatico sulla sicurezza (DPS) che, oltre a non essere previsto tra le misure di sicurezza richieste dalla Direttiva 95/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 ottobre 1995, rappresenta un adempimento meramente superfluo. Restano comunque ferme le misure di sicurezza previste dalla normativa vigente. Il risparmio stimato per le PMI è di circa 313 milioni di euro all’anno.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in privacy. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.